+

Waffle veg al cacao e noci

eccomi con una nuova proposta per la colazione!

tengo molto a iniziare bene la giornata con una colazione soddisfacente per gli occhi e per il palato.

e' quello che mi ci vuole e poi è importante per la salute (leggete qui).

i waffles sono delle cialde molto diffuse in francia, belgio e in generale in nord europa, semplici e veloci da fare, basta avere l'apposita cialdiera.

questa ricetta è approvata da tutta la famiglia, mette d'accordo tutti!

cacao e noci per i più golosi, mela e cannella per un tocco di dolcezza, il tutto con pochi grassi, cosa c'è di meglio?

possono essere serviti con yogurt, frutta fresca, composta di mele, skyr o semplicementi accompagnati da una tazza di tè o caffè, insomma c'è spazio per tutti i gusti.


ingredienti

1/2 mela grattuggiata

200 ml di latte di mandorle

200 grammi di farina tipo 1

30 grammi di zucchero 

1 cucchiaio di granella di noci 

1 cucchiaino di lievito per dolci

1 cucchiaino di cannella (facoltativo)


riscaldate la cialdiera

unite in una ciotola gli ingredienti secchi.

aggiungete il latte di mandorle, la mela e mescolate il composto ottenuto.

distribuite circa 3 cucchiai di impasto sulla piastra e cuocete per 3 minuti.

+

Baci dolci ma salati

san valentino sta arrivando e le ricette si fanno più dolci e romantiche.

piccoli biscotti tenuti insieme da una morbida farcitura di cioccolato fondente, la forma e il ripieno ricordano i famosissi baci di dama, inutile negarene l'ispirazione ma il gusto, quello si che è differente.

lo sciroppo d'acero con il suo gusto leggermente affumicato e la nota salata del burro d'arachidi rendono ogni morso piacevole e inaspettato.

 ingredienti 

160 grammi di farina integrale

40 grammi di farina di nocciole

40 grammi di farina di mandorle

125 ml di sciroppo d'acero

70 ml di olio di arachidi
un pizzico di sale

per la farcitura

100 grammi di cioccolato fondente

2 cucchiaini di burro di arachidi

mescolate in una ciotola le farine, lo sciroppo d'acero e l'olio, amalgamate il tuttto.

formate delle palline di dimensioni di una ciliegia, schiacciatele leggermente, disponetele in una teglia foderata da carta forno, ne verranno circa 40.

cuocete i biscotti per 20 minuti a 200°.

sciogliete il cioccolato findente con il burro di arachidi.

farcite una metà del biscotto con mezzo cucchiaino di cioccolata e uniteli a coppie.

+

Crostatine morbide con mirtilli e burro di arachide

i dolci spesso vengono demonizzati.

certo è indubbio che una dieta ricca di zuccheri determini aumento di peso e favorisca l'insorgenza di alcune patologie ad esso correlate.

tuttavia, se mangiati eccezionalmente magari in occasioni speciali, i dolci possono entrare a far parte di una sana e corretta alimentazione.

spesso su questo mio spazio propongo torte e biscotti perchè questi alimenti rappresentano per me piccole sfide, in quanto non è mai facile far incontrare gusto e leggerezza.

proporre dolci belli e appetitosi che non sappiano di "cartone" può essere utile a far cambiare abitudini e modo di cucinare alle persone cui mi rivolgo, in fondo sono sempre i piccoli dettagli a fare la differenza.


ingredienti:

per la frolla (8 crostatine)

125 g di farina 0

50 g di zucchero di canna

1 rosso d'uovo

40 g di olio di oliva (se preferite un gusto più leggero usate l'olio di arachide)

1 cucchiaino di lievito per dolci

per la farcitura
80 g di burro di arachide

2 cucchiai d'acqua

100 g di mirtilli


unite
la farina e l'olio, amalgamate il tutto e aggiungete lo zucchero,il tuorlo e il lievito, lavorate velocemente e fate riposare la massa ottenuta per 15 minuti.

stemperate il burro di arachide con un po' di acqua fino a farlo diventare fluido (io in genere mi autoproduco il burro di arachide che risulta sempre un po' più spesso di quello industriale, se il vostro è già morbido saltate pure questo passaggio)

stendete la pasta a uno spessore di circa 4mm e ricoprite gli stampini precedentemente unti, io uso lo staccante di natalia cattelani, potete trovare la ricetta qui.

mettete all'interno di ogni crostatina 2 cucchiai di burro di arachidi e 6/7 mirtilli.

infornate i dolci a 220° per circa 20 minuti, controllate che la frolla sia ben dorata per valutarne la cottura.

+

Brioche all'acqua con lievito madre

mentre la primavera stenta ad arrivare approfitto di questa fresca domenica di maggio per sfornare le mie soffici e profumate brioche all'acqua.

ho voluto mixare la semplicità e la leggerezza dell'impasto ad una forma un po' più sofisticata e romantica che ricorda le favolose vetrine delle boulangerie parigine. 


ingredienti (circa 8 pezzi):

210 g farina tipo 1

105 ml di acqua

63 g di pasta madre rinfrescata

50 g di zucchero di canna

30 ml di olio di semi di arachide

la buccia grattuggiata di un'arancia non trattata


sciogliete 
la pastra madre nell'acqua e unite farina e zucchero e impastate.

aggiungete l'olio poco alla volta in modo che venga ben assorbito nell'impasto.

grattuggiate la scoraza dell'arancia e continuate ad impastare fino a quando il composto non si staccherà completamente dalle pareti della ciotola.

lasciate lievitare la massa fino a raddoppio (ci vorranno circa 3 ore a 28°).

rovesciate l'impasto su una spianatoia e sgonfiatelo leggermente.

ricavate delle pezzature da 150g e formate le brioches, io ho preso ispirazione qui.
disponete
le brioche sulla placca del forno e lasciatele lievitare fino a raddoppio.

spennellate delicatamente la superficie con dell'acqua.

infornate a 170° per circa 40 minuti, la superficie dovrà risultare appena colorita.


buonosanoquotidiano perchè:
povere di grassi e zuccheri semplici, ideali con un cucchiaino di marmellata e un frutto per una colazione completa e bilanciata.

+

Biscotti veg sciroppo d'acero, riso e mandorle

piccoli, tondi e friabili, questi biscotti a base di farina di riso sembrano nati per accompagnare una tazza di tè nelle fredde giornate invernali.

grazie all'impasto neutro potete scegliere che tipo di aroma utilizzare, scorza di lagrumi, cacao, cannella oppure zenzero in polvere per un gusto più intenso e originale.

in questo modo i vostri biscotti saranno sempre nuovi e orginali.

ingredienti:

350g di farina di riso

50g di farina di mandorle o mandorle frullate

1 cucchiaio di olio di girasole spremuto a freddo

1 cucchiaino di cannella in polvere (o della spezia che avete deciso di utilizzare)

6 cucchiai di sciroppo d'acero

1 pizzico di sale

mezza mela grattuggiata

acqua fredda q.b


mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola.

aggiungete acqua fredda fino a rendere il composto compatto.

coprite l'impasto con la pellicola e fatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.

stendete l'impasto tra due strati di carta forno...tenderà un po' a sbriciolarsi e ricavate i biscotti della forma che preferite.

cuocete in forno per 25/30 minuti a 180° 

buonosanoquotidiano perchè:
poveri di grassi.
adatti a soggetti celiaci e intolleranti ai latticini.


+

Plumcake agli agrumi e semi di chia

approfittando delle ultime arance della stagione ho deciso di preparare un plumcake leggero e gustoso. 

il suo profumo e la stuzzicante croccantezza al morso lo rende irresistibile e accompagnerà tutta la famiglia della colazione alla merenda. 


ingredienti:
200 g di farino tipo 2

50 g di fecola di patate

mezza bustina di lievito per dolci

2 uova

100 g di zucchero di canna

succo di un' arancia

succo di mezzo limone

buccia grattucciata di un' arancia non trattata

2 cucchiai di semi di chia

fiocchi d'avena per decorare



montate
le uova e lo zucchero con una frusta o nella planetaria.

inserite le farine setacciate e lo lievito poco alla volta per non smontare il composto, allo stesso modo ncorporate il succo di agrumi.

aggiungete la buccia d'arancia grattucciata e i semi di chia.

trasferite il composto in uno stampo da plumcake foderato con carto da forno e distribuite sulla superfice i fiocchi d'avena.

cuocete in forno a 200° per circa 35 minuti e lasciate raffreddare.

+

Granola

ho scoperto la granola durante un viaggio a new york, al pari della città l'ho trovata magnifica e una volta tornata a casa ho deciso di prepararne una mia versione.

per che non la conoscesse la granola è una miscela di fiocchi d'avena e frutta secca che viene tostata in forno o in padella.

assomiglia al più noto muesli, dal quale si differenzia prorpio per la tostatura che nella ricetta originale avviene con l'aggiunta di oli di semi di girasole. 

può essere aggiunta a lette o yogurt, ma la sua croccantezza la rende irresistibile da sgranocchiare anche da sola.


ingredienti:

10 cucchiai di fiocchi d’avena

100 g mix frutta secca

60 g di cioccolato fondente >80%

3 cucchiai di miele


pestate leggermente la frutta secca, mettetela in una padella antiaderente e lasciatela tostare a fuoco medio per 2 minuti.

aggiungete i fiocchi d’avena, cuocete per altri 5 minuti circa mescolando ripetutamente e a tostatura avvenuta trasferite il composto in una ciotola di vetro.

tagliate il cioccolato al coltello e aggiungetelo nella ciotola.

in un pentolino a parte riscaldate il miele per renderlo più liquido, rovesciatelo sopra i cereali, la frutta secca e il cioccolato e amalgamate con un cucchiaio di legno.

lasciate raffreddare e conservate la granola in un contenitore di vetro con chiusura ermetica

+

Fette biscottate semi-integrali

il buon giorno si vede dal mattino!
e cosa c’è di meglio di iniziare con delle fragranti e fette biscottate, magari accompagnate da un’ottima marmellata fatta in casa!
questa preparazione è leggermente più lunga di quelle che solitamente vi propongo, ma verrete ripagati dalla bontà, fidatevi!

igredienti:
500 g di farina tipo 1
230 ml di acqua
35 g di zucchero di canna
1 cucchiaio di malto
4 g di lievito di birra secco
4 g sale


sciogliete nell’acqua il lievito e il malto, quest’ultimo è fondamentale per ottenere la tipica colorazione bruna delle fette biscottate.

mettete la farina e lo zucchero nella ciotola dell’impastatrice e unite gli ingredienti liquidi, impastate fino a completo assorbimento e aggiungete il sale.
lasciate riposare l’impasto ottenuto per 30 minuti coperto da pellicola.

dividete il composto in due e formate dei filoncini ben stretti e riponeteli in una teglia ricoperta da corta da forno con la chiusura rivolta verso il basso.
coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per circa un ora e mezza.

preriscaldate il forno a 200° e infornate per circa 45 minuti.
lasciate raffreddare su una gratela e quando completamente freddi fateli riposare in un luogo fresco per 12ore coperti da un panno.

tagliate fette di circa 1cm e passatele in forno caldo (160°) fino a doratura, circa 30-40minuti.